Come smettere di incasinarsi la vita 2/12

Quale visione per te?

                        “Non ditemi che il cielo è il limite, se ci sono impronte sulla luna!” Paul Brandt

 Qualcuno ha detto che non è la conquista degli obiettivi che conta, ma il tipo di persona che siamo diventati per raggiungerli. Ammetto che adoro questa frase e so che ha colpito anche moltissimi dei miei lettori

Purtroppo, siamo cresciuti in una società dove la domanda: “Cosa vuoi e cosa ti piace?” non è proprio così banale come dovrebbe. Siamo costretti a cancellare o modificare le nostre prospettive, sulla base di quello che i genitori o la società vogliono da noi. Invece, è importante avere una nostra visione personale da mettere a fuoco.

Solitamente tendiamo ad ottenere quello su cui ci concentriamo. Se concentrate la vostra attenzione sui problemi, avrete più problemi. Cosa pensate che vi succederà se, invece, sposterete l’attenzione sul risultato che desiderate ottenere, e sulla vita che volete vivere?

È una regola universale: è necessario spostare la concentrazione sul risultato per migliorarlo.Forse non otterrete l’obiettivo immediatamente. Dovrete fare un paio di tentativi, ma avrete molte opportunità per riuscire, se sapete cosa volete conquistare.

Se non sai dove stai andando, nessuna strada ti porterà a destinazione” Lewis Carroll

È’ davvero triste sapere che la maggior parte della popolazione sa benissimo quello che non vuole, ma non ciò che vuole veramente. Molti sono più spesso vittime delle circostanze piuttosto che proprietari della loro vita.

Avere una visione è essenziale per vivere appieno la propria vita, invece di sopravvivere.

Negli anni, ho imparato che se non avessi identificato la mia visione personale, altri avrebbero pianificato e diretto la mia vita… a nome mio. Per molto tempo, mi sono detta: “Se solo…!” Adesso, però, non sono più quella persona e non desidero esserla più.

Non abbiate paura di sognare in grande e di chiedere di più!

Per iniziare a prendere più controllo e iniziare a smettere di incasinarci la vita, ecco un esercizio che mi piace moltissimo, che rifaccio tutti gli anni, adatto sia per adulti che adolescenti

Wishing List: la lista dei desideri

Come ho già detto sopra, troppo spesso sappiamo quello che non vogliamo, ma raramente ciò che vogliamo davvero.

La vostra lista dei desideri è davvero un elenco nel quale scrivere ciò che desiderate e descrivere ciò che vi rende felici. Ricordate però che la vita non è fatta solo di cose materiali, per quanto siano importanti. Ecco come incominciare:

  • Sogna in grande: nessuno ve lo impedisce e nessuno vi sta intrappolando! Più specifici si è, meglio è, perché si ottiene quello su cui ci si concentra e si esclude tutto il resto.
  • Scrivete i desideri su una lavagna, in un diario, ovunque desideriate, sul computer o sul telefono.
  • Prendetevi il tempo necessario per rivedere la vostra lista ogni tanto (io lo faccio ogni anno, minimo)
  • Potete anche farlo insieme alla vostra famiglia, o agli amici, come un passatempo divertente, ed è anche permesso rubare e copiare le idee di qualcun altro, se sono davvero buone idee.
  • Suggerimento: includete posti che volete visitare, persone che volete incontrare, cose che volete imparare, chi volte diventare, cibi che volte mangiare, cose da comperare, avere, usare ecc…..

Ecco alcuni miei desideri personali da cui prendere spunto..

Imparare a fare I tortelli e a cucinare salutare

Fare un orto a casa

Parlare davanti a 10mila persone

Fare il volo dell’angelo

Ballare salsa e bachata

Passeggiate a cavallo tra i vigneti

Ballare sotto la pioggia

Andare ad una festa in maschera

Segui l’approfondimento giovedì nel gruppo Facebook durante la diretta Live

Ps: questo post è stato preso dal capitoli 2 del libro “Come smettere di incasinarsi la vita” di Valentina Bonatti. SE ti è piaciuto e vuoi sapere di più, allora puoi prenotare adesso la tua copia autografata direttamente a casa tua clikkando qua