Perché spalle fa rima con felicità?

Sapevi che la postura può rivelare moltissimo di noi, della nostra personalità e del nostro carattere?

Sicuramente sì. Però forse non sai che la postura e ciò che ne consegue, influenzano la qualità della nostra vita, il modo in cui noi ci poniamo verso la realtà e verso gli altri, i risultati che otteniamo o meno.

Come è possibile?

Perché la fisiologia che assumiamo è direttamente proporzionale a quello che stiamo pensando, che è in relazione alle nostre emozioni, che creano le azioni, le quali, ripetute nel tempo, diventano i risultati che stiamo ottenendo nella nostra vita

Le persone depresse hanno una specifica fisiologia che è totalmente l’opposto delle persone felici, serene e soddisfatte. Ci hai fatto caso? Nei miei corsi faccio sempre fare un esercizio semplice che propongo anche a te:

  • Alzati in piedi e, con le spalle curve e lo sguardo rivolto verso il basso, fai la persona felice
  • Dopo 30 secondi, raddrizza le spalle, alza lo sguardo al cielo e prova a fare la persona triste e depressa
  • Cosa mi dici?

Sicuramente avrai notato che non puoi essere felice con una fisiologia rivolta verso il basso…. E allo stesso modo non puoi essere triste se protendi verso il cielo….

Quindi? La settimana scorsa abbiamo parlato dell’impatto che il linguaggio ha nella nostra vita. Ecco, la fisiologia ne è un altro pilastro e questa settimana, incomincia a prestare sempre più attenzione a come poni il tuo corpo nello spazio: spalle, schiena, testa, sguardo.

Durante la DIRETTA LIVE di GIOVEDI nel gruppo Facebook, ti darò un altro paio di consigli su come poter cambiare in modo istantaneo le tue emozioni e gestire le situazioni al meglio